Nel 2016 l’economia tedesca è cresciuta del 2,1%, secondo le stime non ufficiali dell’Ufficio federale di statistica che sono state rese note oggi questo risulta essere il tasso più alto fatto registrare negli ultimi sei anni.
In Germania il beneficio più grande è stato acquisito dall’aumento dei consumi privati e dall’aumento della spesa pubblica riferita ai rifugiati.

Tutto questo è riuscito a compensare il più debole contributo del Commercio dovuto a una leggera domanda da parte del partner principali.

Router ha interpellato alcuni economisti e tutti quanti hanno risposto che si attendevano una crescita del Pil Pari all’1,6% nel 2016 dopo che nel 2015 l’espansione era stata dell’1,5%.